Disallineamento dell’Atlante: cause, conseguenze e ginnastica posturale

Disallineamento dell’Atlante: cause, conseguenze e ginnastica posturale

L’Atlante è la prima vertebra cervicale e sorregge il peso di tutta la testa. Se le vertebre si trovano nella posizione corretta, il peso (5-6 kg) si distribuisce in modo bilanciato su entrambi i lati dello scheletro. L’Atlante fa parte in modo importante di un complesso sistema funzionale: il cervello comunica col corpo tramite il sistema nervoso centrale, che passa attraverso il foro alla base del cranio. E’ per questo che in presenza di difetti di postura dell’Atlante, si verifica un deficit neurologico di comunicazione tra cervello ed organismo, e l’atteggiamento viziato si ripercuote in tutto il corpo.

Le vertebre cervicali della colonna vertebrale sono costituite da sette anelli ossei che risiedono nel collo tra la base del cranio e le vertebre toraciche nel tronco. Tra le vertebre della colonna vertebrale, le vertebre cervicali sono le ossa più sottili e delicate. Eppure, nonostante le loro dimensioni, le vertebre cervicali hanno l’enorme lavoro di sostenere la testa, proteggendo il midollo spinale e fornendo mobilità alla testa e al collo.

La vertebra Atlante è una componente nevralgica di un complesso sistema funzionale.

Anche la mitologia greca ne parla: il titano Atlante che, per punizione venne obbligato a portare per l’eternità il peso della volta celeste sulle proprie spalle. Come il personaggio mitologico, la prima vertebra cervicale è stata chiamata Atlante, dal momento che sorregge il peso di tutta la testa.

la prima vertebra cervicale è stata chiamata Atlante, dal momento che sorregge il peso di tutta la testa. la prima vertebra cervicale è stata chiamata Atlante, dal momento che sorregge il peso di tutta la testa.

CAUSE DI DISALLINEAMENTO DELL’ATLANTE

Quando è presente un disallineamento dell’Atlante, la comunicazione interattiva fra il cervello e il resto del corpo risulta disturbata e si viene a creare un deficit neurologico. Questo disallineamento può essere presente già alla nascita e peggiora nel caso di traumi, come per esempio un colpo di frusta. Quando le vertebre, che nel loro insieme costituiscono la colonna vertebrale, sono nella posizione corretta, il peso si distribuisce in modo bilanciato su entrambi i lati dello scheletro ed essendo un peso solitamente di 5/6 Kg, è facile comprendere come un Atlante disallineato che scarichi tale peso in modo non perpendicolare alla colonna vertebrale sia molto dannoso.

Anche se il cranio appoggia su un Atlante non allineato, gli occhi sono comunque continuano a sforzarsi per mantenere il proprio allineamento con l’orizzonte. Quello che ne consegue è che i legamenti e i muscoli della zona sub-occipitale risultano costantemente in tensione, nello sforzo continuo di compensare l’allineamento della testa; tutto il resto della colonna vertebrale si curva di conseguenza.

  • Cause congenite, per cui il difetto all’Atlante è presente già alla nascita

  • Traumi e sollecitazioni continue: durante le posizioni statiche il carico grava sullo scheletro in modo costante, mentre durante le fasi dinamiche il corpo è in movimento e i pesi sono distribuiti in modo scorretto. Le posizioni sbilanciate si ripercuotono sulla postura e possono compromettere la salute del sistema muscolo-scheletrico, dei vasi sanguigni e dei nervi.

ATLANTE E POSTURA

Qualora l’Atlante sia disallineato, il peso della testa viene scaricato in modo anomalo sui lati del corpo, spostando il baricentro su di un lato. Questa situazione crea uno squilibrio totale, formando blocchi articolari e problemi al sistema muscolo-scheletrico. In base al tipo di disallineamento possono crearsi seri problemi alla colonna vertebrale (es. iper/ipo lordosi e cifosi). Ovviamente il dolore è avvertito sul lato del corpo maggiormente carico.

Ma molti aspetti della nostra vita moderna si aggiungono al problema della postura della testa in avanti, come il modo in cui ci sediamo a una scrivania o un computer, posti auto progettati male, dormendo o guardando la TV con troppi cuscini sotto la nostra testa e / o la mancanza di tono muscolare.

Cambiare queste qualità, anche se è imperativo, non è sufficiente se non riallineiamo il bacino e impieghiamo correttamente lo psoas. La curva nella colonna lombare, o inferiore, è la chiave per la nostra postura eretta. Abbiamo bisogno della curva lombare per tenere la colonna vertebrale, la gabbia toracica e la testa nel piano verticale.

Il corretto posizionamento di questa vertebra è responsabile dall’allineamento corretto dell’intero midollo spinale, dei nervi che ne fuoriescono e del sistema scheletrico.

L’Occipite è l’osso del cranio che si trova a diretto contatto con l’Atlante tramite i condili occipitali. L’Epistrofeo (C2 o Asse) è la seconda vertebra cervicale che permette la rotazione della testa, grazie alla sua particolare articolazione con l’Atlante.

Molte ricerche ormai concordano sul fatto dell’importanza primaria della posizione corretta dell’Atlante e del fatto che la maggior parte delle persone, senza distinzione di età, ha disfunzioni dovute a una posizione non corretta di questa vertebra.

Avere l’Atlante disallineato significa, in pratica, avere la testa spostata rispetto il centro del tratto Cervicale Superiore, che crea un disallineamento della testa rispetto il corpo. Nel tempo, i muscoli disallineati e contratti del collo limitano il flusso di impulsi elettrochimici, dal cervello al corpo. Tale disallineamento, trascurato nel tempo, causa dolore e sintomi vari che si svilupperanno durante la vita della persona.

atlante mal di colloDISTURBI CORRELATI

Il disallineamento dell’Atlante può causare una tipica reazione a catena: asimmetrie in tutto lo scheletro, come una spalla più alta dell’altra con dolori alla scapola, scoliosi, bacino inclinato con conseguente pericolo di formazione di ernie del disco (discopatie), mal di schiena, all’anca, al ginocchio ed eventualmente al piede.

Ecco nel dettaglio alcuni disturbi correlati con il disallineamento dell’Atlante:

  • Occhi: per mantenere una buona visuale e compensare l’allineamento della testa deviato a causa della postura dell’Atlante, i legamenti e i muscoli della zona oculare sono sempre in tensione.
  • Colonna: essendo la testa inclinata, la colonna vertebrale si inarca in modo asimmetrico, generando disturbi o patologie (es. scoliosi, discopatie)
  • Dolori causati dalle modifiche posturali: cervicale, cefalea, male alle spalle, lombalgia, ecc.
  • Infortuni e disturbi in tutto il corpo: posto continuamente sotto stress, l’intero organismo subisce modifiche posturali e va incontro a contratture, spasmi muscolari, ecc.
  • Limitazione dei movimenti: possono insorgere difficoltà nella rotazione e nella flessione soprattutto della zona superiore del corpo, causate anche dal dolore che questi movimenti provocano.
  • Problemi circolatori: i muscoli sono sotto sforzo costante e comprimono i canali linfatici e le vene.
  • Stress dovuto ai dolori e alla limitazione nei movimenti.

atlante ginnastica posturaleINTERVENTO SULL’ATLANTE E SUI DISTRETTI CORRELATI

L’intervento si rivolge alla zona cervicale. Gli esercizi di Ginnastica Posturale® sono da calibrare in base alle caratteristiche del soggetto, all’età, all’entità della problematica posturale e così via. Dopo la raccolta dei dati e i test di valutazione, gli esercizi generalmente prevedono movimenti di retropulsione del mento e della testa, rilassamento in estensione e in flessione, allungamento e stabilizzazione.

Tutti questi esercizi vanno effettuati con costanza, senza cedere alle eventuali compensazioni che il meccanismo di compensazioni potrebbe innescare. La ginnastica porta al miglioramento della postura, riduce il dolore, evita la degenerazione e l’insorgenza di patologie correlate, anche gravi. Rafforzando la muscolatura cervicale ed eliminando lo sbilanciamento, infatti, la testa torna nella posizione ottimale, sostenuta in maniera equilibrata dall’Atlante. Con il riallineamento dell’Atlante, di riflesso tutta la colonna tornerà nella posizione ottimale. Naturalmente i protocolli di Ginnastica Posturale® per l’Atlante può essere integrata con esercizi dedicati alle parti del corpo che più risentono di questa condizione, con esercizi rivolti per esempio alla spalla che risulta più alta, al bacino e così via.

Per avere maggiori informazioni sul Metodo Scientifico Ginnastica Posturale® e specializzarti agli unici corsi riconosciuti, CLICCA QUI