Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

Qualsiasi tipo di dolore e / o sintomi neurologici che si sentono lungo il nervo sciatico è indicato come sciatica.

 

Come viene colpito il nervo sciatico?

La sciatica è comunemente causata da un certo tipo di compressione di un nervo spinale nella schiena più bassa. Il termine medico per la sciatica è radiculopatia lombare, o dolore radicolare, che indica che i sintomi provengono da un nervo radicolare nella colonna vertebrale.

I sintomi specifici saranno diversi a seconda di quale nervo spinale è influenzato e quanto è compresso.

Una varietà di problemi alla bassa schiena può portare a dolore che poi si irradia lungo il nervo sciatico. Più spesso, il dolore sciatico è causato quando la radice nervosa L5 o S1, nella parte inferiore della colonna vertebrale, è irritata da un disco ernico.

Le radici nervose che escono dalla spina dorsale per formare il nervo sciatico sono estremamente sensibili e la parte interna del disco che può erniare o estrudere contiene proteine ​​che sono infiammatorie e facilmente irritano il nervo.

Quando questo accade, il dolore si irradia nella parte posteriore e posteriore della coscia e del polpaccio e, talvolta, si estende fino al piede.

Nervo Sciatico: Infiammazione, Cause e InterventoSintomi comuni della compressione del nervo sciatico

La forma più comune di dolore alla gamba del nervo sciatico è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • Si verifica in una gamba (non entrambi).
  • Inizia nella schiena o nel gluteo e si irradia sul retro della coscia e solitamente nella gamba inferiore e / o nel piede.
  • Di solito si sente come un dolore acuto. Le parole che spesso usano per descrivere il dolore nervoso sciatico includono bruciore, dolore, o dolore come fosse dovuto a scosse elettriche.
  • Di solito è peggiore quando ci si alza in piedi o ci si siede ancora e si sta meglio sdraiandosi o camminando.

Oltre al dolore, altri sintomi comuni includono pressione, intorpidimento, formicolio, o una sensazione di formicolio che si irradia nella gamba. Può anche essere presente debolezza della gamba o del piede.

La sciatica è in realtà un sintomo, non una diagnosi. Il termine letteralmente significa che un paziente ha dolore alla gamba derivante dalla compressione del nervo sciatico. La diagnosi è ciò che causa la compressione.

Ci sono molte situazioni, traumi e patologie che provocano la sciatica:

  • assunzione di una postura errata in modo prolungato
  • sedentarietà e inattività, anche in presenza di dolore
  • restringimento del canale foraminale e spinale
  • patologie come tumori spinali, ernia discale ecc.

I fattori di predisposizione più frequenti sono:

  • malattie come artrite, diabete, osteoporosi
  • infezioni della colonna vertebrale
  • traumi alle gambe, colpi d’aria fredda, sovraccarichi della colonna
  • stato di gravidanza, sovrappeso
  • età avanzata
  • stress

Diversi tipi di dolore lungo il nervo sciatico

Il dolore del paziente e i sintomi specifici della sciatica possono essere normalmente rilevati fino a dove il nervo danneggiato / irritato proviene dalla parte inferiore della schiena. I sintomi tipici includono:

  • Sciatica dalla radice del nervo L4
    I sintomi della sciatica derivanti da questo livello, il livello L3-L4, nella colonna vertebrale inferiore possono comprendere: dolore e / o intorpidimento alla gamba e al piede; la debolezza può comprendere l’incapacità di portare il piede verso. Il paziente può avere un riflesso ridotto al ginocchio.
  • Sciatica dalla radice nervosa di L5
    Se il segmento L4-L5 è influenzato, il paziente può avere debolezza nell’estensione del piede e potenzialmente nella caviglia. I sintomi di sciatica originari di questo livello di schiena possono comprendere: dolore e / o intorpidimento nella parte superiore del piede, in particolare nello spazio tra il piede grande (punta grossa) e la seconda punta.
  • Sciatica dalla radice nervosa S1
    I sintomi della sciatica che derivano da questo livello L5-S1, che si trova al fondo della colonna vertebrale, possono comprendere: dolore e / o intorpidimento al laterale o all’esterno del piede; debolezza che provoca difficoltà a sollevare il tallone dal terreno o a camminare sui piedi. Il paziente può avere un riflesso diminuito della caviglia.

INTERVENTO CON GINNASTICA POSTURALE

Per prevenire l’infiammazione del nervo sciatico e limitare gli spasmi, è fondamentale innanzitutto evitare gli atteggiamenti predisponenti. A livello posturale, le accortezze principali sono: assumere una posizione corretta durante la stazione eretta, evitare di stare seduti troppo a lungo, sollevare carichi senza caricare troppo la colonna ma aiutandosi flettendo le ginocchia.

Atteggiamento corretto è quello di non temporeggiare, ma agire tempestivamente consultando il medico o uno specialista. In presenza di dolore, è sbagliato eccedere col riposo perchè ciò potrebbe limitare ancora di più la capacità di muoversi e deambulare correttamente.

Spesso il soggetto tende ad assumere farmaci antidolorifici che quietano il dolore, ma che non risolvono la causa a monte. Anche gli antinfiammatori non sono consigliati perchè bloccano lo stato infiammatorio, che invece è la reazione di difesa che il corpo attua per proteggersi ed eliminare la causa iniziale del danno.

Si può intervenire tramite l’applicazione di pomate o creme erboristiche a base di sostanze naturali calmanti e antinfiammatorie (es. camomilla, arnica, lavanda ecc.).

La ginnastica posturale gioca un ruolo fondamentale per correggere le posizioni e i movimenti viziati, allo scopo di assumere e mantenere sempre la corretta postura. In questo modo, si previene la sciatica o, in sua presenza, si argina la persistenza del dolore. E’ quindi bene svolgere ginnastica con regolarità e in modo lento e dolce, per evitare traumi o movimenti bruschi che andrebbero a peggiorare il problema.

L’obiettivo principale della ginnastica posturale è correggere la postura con particolare attenzione al sostegno della schiena e alla flessibilità della colonna.

In presenza di infiammazione del nervo sciatico è necessario analizzare a fondo il problema per risalire alla causa scatenante ed eventualmente indirizzare il soggetto alle visite specialistiche specifiche.

L’intervento chirurgico viene svolto solo in presenza di situazioni patologiche come l’ernia discale. Terapie manuali sono spesso associate alla ginnastica posturale, tramite massaggi in grado di alleviare il dolore del nervo sciatico.

 

Commenti