Ginnastica Posturale® è un Metodo Scientifico di esercizio fisico, che interferisce con l’aspetto psicomotorio del soggetto, modificandone la postura e il movimento; attraverso specifici protocolli sviluppati seguendo 3 fasi portiamo l’organismo verso un rinnovato benessere e un miglioramento globale.

Attraverso la ginnastica posturale si va a lavorare sui difetti del portamento provocati soprattutto dalla deviazione della colonna vertebrale sul piano sagittale e frontale (paramorfismi) e si va a lavorare in particolare sull’apparato muscolo-legamentoso.

Queste modificazioni sono spesso a carattere reversibile, quindi possono regredire, evitando deformità strutturali a carico delle componenti ossee o ripercussioni a livello di altri apparati corporei.

Il trattamento è comunque valido anche per i dismorfismi: è possibile trattare questi difetti irreversibili della struttura scheletrica per ridurre gli effetti dolorosi, limitarne la progressione e rieducando il soggetto ad assumere posizioni corrette.

A chi è indicata la Ginnastica Posturale®?

Ginnastica-Posturale

Ginnastica Posturale® è indicata per bambini, adolescenti e adulti che presentano le seguenti problematiche:

A livello MUSCOLO-SCHELETRICO: scoliosi, lombalgie, sciatalgie, cervicalgie, iperlordosi e ipolordosi, ipercifosi e ipocifosi, dorso curvo, atteggiamento curvo, periartriti scapolo-omerali, spalle anteriorizzate o intraruotate, scapole alate, torace astenico, piedi piatti e piedi cavi, controllo dismetrie arti inferiori, coxalgie, gonalgie, artrosi, osteoporosi

A livello CIRCOLATORIO: stasi venose, varici, iper/ipo-tensione arteriosa ecc.

A livello ORGANICO: insonnia, alterazione del neurovegetativo e indebolimento del sistema immunitario, problematiche gastroenteriche

A livello PSICHICO: difficoltà di concentrazione e di memoria, depressione, ansia, attacchi di panico ecc.

COME AGISCE LA GINNASTICA POSTURALE®?

Ovviamente questi apparati si influenzano a vicenda, per essere efficace la Ginnastica Posturale deve apportare benefici e miglioramenti ai diversi livelli del corpo:

LIVELLO MUSCOLARE e ARTICOLARE

L’esercizio deve favorire l’elasticità e la mobilità, tramite tecniche di allungamento e di mobilizzazione articolare. Questo esercizio permette di alleviare le contratture e le retrazioni muscolari con l’obiettivo di mantenere l’integrità a livello delle articolazioni e dei tessuti.

Naturalmente si va poi ad agire sulla resistenza e sulla forza attraverso esercizi mirati ai muscoli e all’apparato cardio-circolatorio.

LIVELLO RESPIRATORIO

L’esercizio si pone lo scopo di rieducare il soggetto a una corretta respirazione, che è il presupposto fondamentale per il benessere generale perché si ripercuote sull’efficienza degli apparati, soprattutto muscolo-scheletrico e viscerale. È inoltre alla base del benessere psichico.

LIVELLO MOTORIO

Gli esercizi che operano a questo livello sono importanti per riacquistare il controllo del proprio corpo, installando schemi motori complessi e rieducando il distretto neuro-muscolare. Gli esercizi sono volti quindi ad una rieducazione, poiché sono destinati ad essere integrati alla propria gestualità quotidiana, mirando quindi alla prevenzione e al mantenimento del benessere ritrovato.

LIVELLO PSICHICO

La soddisfazione dei risultati ottenuti genera automaticamente situazioni di benessere e gratificazione, a cui consegue una situazione mentale rilassata e concentrata sugli obiettivi da raggiungere o sulla forma fisica da mantenere. Con l’esercizio correttivo si raggiunge la consapevolezza del corpo e si capiscono quali sono le sue potenzialità, da sfruttare quindi al meglio, comprendendo anche a fondo quali sono le situazioni ambientali che ci influenzano, permettendoci di lavorare anche su queste. L’esercizio fisico è un percorso che porta a uno stato di benessere psico-fisico permanente.

Commenti